Gran Tour del Portogallo con Viaggi di Boscolo: un’idea per l’estate 2015

É da secoli che sogno un tour del Portogallo! Posso dire con una certa cognizione di causa di aver ormai girato l’Europa in lungo e in largo, ma il Portogallo mi manca proprio e, aspettando il momento giusto, continuo a leggere romanzi ambientati nelle strade di Lisbona.

Comunque, tempo di pianificazione vacanze estive, giusto? E allora, anche se magari quest’anno non riuscirò ancora a realizzare il mio obiettivo, potrà farlo qualcun’altro al posto mio, usufruendo dei servizi messi a disposizione da Viaggi di Boscolo, un tour operator, di cui di certo come me avrete visto in questi giorni lo spot in tv, che permette di trovare offerte per viaggi di gruppo o viaggi individuali, in tutto il mondo, navigando per destinazioni o per interessi direttamente all’interno del sito web. Inoltre, chi è interessato potrà acquistare il viaggio online o contattare un esperto per avere maggiori informazioni.

Dicevamo del Portogallo… E allora eccomi qui a raccontarvi cosa sceglierei io tra le tante proposte di viaggi organizzati: il Gran Tour del Portogallo, ma va? 🙂

10 giorni interi da spendere in una terra davvero affascinante, in cui si passa dal brullo, al verde lussureggiante e all’azzurro dell’Oceano. L’itinerario parte da Lisbona, capitale del Portogallo, conosciuta per essere stata costruita su 7 colline e dunque caratterizzata da strade e stradine in un continuo e suggestivo saliscendi. Tantissime le bellezze architettoniche da vedere, a partire dalla Torre di Belém, la più conosciuta, ma anche tantissimi i luoghi in cui semplicemente perdersi, accompagnati dalle note del Fado suonate qua e là, tra botteghe e negozi di artigianato di ogni genere. Dopo i primi due giorni a Lisbona si riparte: borgo di Obidos primo stop, famoso per il Castello e le sue case bianche l’una accanto all’altra, dopo una breve sosta ad Alcobaça si prosegue per Nazaré, pittoresco villaggio di pescatori affacciato sull’Atlantico per poi ripartire, dopo pranzo, alla volta di Porto. Qui si passa tutto il quarto giorno, tantissime le cose da vedere, non solo le famose case rivestite con le maioliche: il Ponte Don Luis I, l’esterno della Cattedrale e della Torre dos Clerigos, Praça de Batalha, la Avenida dos Aliados e il Palacio da Bolsa. Il giorno 5 ancora in viaggio per raggiungere Guimarães, cittadina medievale, e poi Aveiro, famosa per il suo centro caratterizzato da palazzi in stile liberty. Si arriva poi a Coimbra, dove si alloggerà, e ci si dedica alla scoperta di questa suggestiva città universitaria. La mattina del sesto giorno è ancora dedicata a Coimbra, ma poi si riparte alla volta di Fatima, una delle mete di pellegrinaggio più famose al mondo e si arriva in serata a Tomar. E la mattina del settimo giorno inizia proprio qui, da Tomar, città dei Templari, affascinante e misteriosa, ricca di suggestioni e architettura. Dopo pranzo si raggiunge, invece, Evora, capoluogo dell’Alentejo, Patrimonio dell’UNESCO. L’ottavo giorno inizia con una partenza per Beja, conosciuta anche come “sentinella della pianura” per via della maestosa Torre de Menagem, Nel pomeriggio visita all’Al-gharb, ovvero l’Occidente, antica zona desertica trasformata dagli arabi in giardino di mandorli, aranci, oleandri e fichi durante i 500 anni di dominazione. Si raggiunge poi Punta de Sagres, promontorio con scogliere mozzafiato e caverne naturali, dopo una breve sosta ad Albufeira si arriva Faro, capoluogo dell’Algarve. La mattinata del nono giorno è dedicata tutta a Faro per poi ripartire verso il rientro a Lisbona, il decimo giorno, infatti, in base ai vari orari dei voli di ritorno, ci sarà tempo per visitare ancora tutto ciò che si è perso dalla capitale.

Come potete vedere un viaggio in Portogallo decisamente intenso, che Viaggi di Boscolo da anche la possibilità di combinare e prolungare con soggiorni al mare, prima o dopo il tour, da concordare e prenotare separatamente. Si sarà sempre accompagnati da guide specializzate, pernottamenti e colazione negli hotel selezionati (tutti di alto livello!), un pranzo e sette cene comprese nella quota di partecipazione.

Fatemi sapere se vi ho invogliati a partire, perché, fosse per me, starei già facendo la valigia!

Algarve Portogallo

Lisbona veduta panoramica

Maioliche a Porto

Buzzoole

Alessandra Pepe

Alessandra Pepe

Blogger, web editor & social media specialist milanese. Moda e musica le due passioni più grandi che convivono serenamente con una schizofrenia di interessi che va dai viaggi, al beauty, passando per letteratura, arte e design. Fondatrice di momastyle.com, sfacciatamente ironica, moderatamente cinica.

Rispondi