Aperitivo milanese: con Halldis al Bosco Verticale

Se una sera ti invitano a fare l’aperitivo in un appartamento del Bosco Verticale che fai, non ci vai? Inizia così la mia scoperta di Halldis, realtà specializzata nel mercato degli affitti a breve termine con oltre 1.600 appartamenti nelle principali città italiane, destinazione di vacanza e anche a Parigi e Bruxelles.

Salire al nono piano del Bosco Verticale è già di per sé un’esperienza, specie per me che vivo al secondo di un normalissimo palazzo Liberty come tanti degli storici milanesi. Un tuffo nella modernità e nel design che, ovviamente, non può farmi che piacere. Arrivare in anticipo ha i suoi lati positivi: posso “sbirciare” nelle stanze e scattare qualche fotografia, oltre che documentare tutto per voi su Instagram Stories, senza ostacoli. L’appartamento colpisce per la sua luminosità, dovuta alle ampie finestre e alla fortuna di un terrazzo che ruota intorno a parte degli ambienti, abbracciando una delle camere da letto e dei bagni e il soggiorno. Questo, il primo ambiente che si incontra, ha una cucina a vista bianco candido laccato, un tavolo da pranzo, un divano di design verde mela che spezza l’ambiente e una parete attrezzata con tv. Due camere da letto matrimoniali, di cui una con bagno in camera e il terrazzo sopraddetto completano l’appartamento. Ok, per me possiamo fare chiavi in mano, quando mi trasferisco? ☺

Halldis leader del mercato a Porta Nuova

Halldis è attiva nel mercato dell’affitto a breve termine da 30 anni, con elevatissimi standard di qualità: gli appartamenti vengono selezionati accuratamente e si trovano tutti nelle zone più esclusive e strategiche della città. Solo a Milano si può dire che Halldis abbia il netto predominio della zona Porta Nuova, ovvero una delle più ricercate al momento, forse proprio perché “nuova” (nonostante ogni milanese vero conosca bene la sua storicità), perché modaiola, piena di fioritura di vita notturna con locali e ristorantini, ma anche di comune vita familiare con un parco, un oratorio, scuole, tutto a portata di mano. 5 appartamenti nel Bosco Verticale, 6 in Torre Solaria e 3 in Torre Aria: ecco che Halldis diventa il leader di mercato di questa zona della città.

La filosofia Halldis

Tra un sorso di spritz e una macedonia di frutta scopro meglio cosa sottenda il motto “sentirsi a casa, dovunque tu sia”. Il significato è letterale: il servizio offerto mira a fare in modo che gli ospiti non si sentano tali ma si sentano a proprio agio, come a casa propria, ovunque si trovino. Gli appartamenti, prima di essere inseriti in catalogo, devono superare severi controlli in termini di arredamento, ubicazione e standard qualitativi, inoltre, rispetto ad altri servizi di affitto a breve termine Halldis offre un’assistenza completa 7 giorni su 7 con un referente unico nella lingua originaria degli ospiti (e questo, specie all’estero, è un grande vantaggio). All’arrivo nell’appartamento viene effettuato un servizio di check-in completo in cui si ricevono, oltre alle chiavi ovviamente, anche una serie di informazioni utili alla permanenza nella casa scelta, dove troverete tutto attrezzato per una serena permanenza, dalla dotazione della cucina, agli asciugamani, passando per i necessaire da bagno. La comodità dell’hotel unita al comfort che si prova solo in una vera casa, specie quando il soggiorno non è solo di pochi giorni ma deve magari protrarsi per qualche mese.

In definitiva ho fatto cin cin guardando il cielo di Milano arrossarsi per il tramonto, l’ho fatto nel silenzio del Bosco Verticale, con i suoi 900 alberi, le sue 20.000 piante, il suo incredibile fascino di una Milano che tanti definiscono “in cambiamento”, ma per me è già cambiata tanto, in meglio ovviamente. Ah, dimenticavo, il cin cin l’ho anche fatto pensando che anche io, nel mio prossimo viaggio, vorrò sentirmi a casa, ovunque sarò.

Buzzoole

Alessandra Pepe

Alessandra Pepe

Blogger, web editor & social media specialist milanese. Moda e musica le due passioni più grandi che convivono serenamente con una schizofrenia di interessi che va dai viaggi, al beauty, passando per letteratura, arte e design. Fondatrice di momastyle.com, sfacciatamente ironica, moderatamente cinica.