XTRIBE: l’app per lo shopping che crea legami

XTRIBE

XTRIBE è l’applicazione tutta italiana che crea un “ponte” tra virtuale e reale: ideata e sviluppata dai millienials per i millenials promuove una nuova modalità di scambio e di incontro tra le persone.

Nata dall’idea di tre giovani amici, XTRIBE è la prima app italiana interamente basata sul social commerce e completamente geolocalizzata, per acquistare, vendere, noleggiare o barattare ogni tipo di prodotto o di servizio in poche semplici mosse e nella massima velocità.

Scegliere online e acquistare di persona dal venditore più vicino – eliminando costi di spedizione, commissioni di intermediazione e inutili attese – è la carta vincente di XTRIBE che crea un “ponte” tra virtuale e reale mixando la velocità e la comodità della ricerca online al valore aggiunto, al piacere, dell’acquisto di persona.

XTRIBE permette di cercare un prodotto comodamente dal proprio smartphone e, attraverso il sistema di geolocalizzazione, individuare il venditore più vicino: contattarlo in qualunque momento tramite la chat interna per informazioni e richieste ed accordarsi per fissare un incontro; raggiungere con il navigatore integrato nella app il luogo di scambio e concludere l’affare; eventualmente tornare sulla app per condividere un feedback dell’intera esperienza, in vero stile 2.0.

Si crea così un rapporto personale tra chi compra e chi vende, che grazie alla tecnologia e all’utilizzo della app, può trovarsi, parlarsi, incontrarsi dando vita a un’interazione che nasce social e diventa sociale.

Diffusa soprattutto nelle grandi città – Milano, Roma, Torino e Napoli – XTRIBE rappresenta un’occasione unica non solo per i privati che vogliono comprare, vedere o barattare prodotti e servizi, ma anche per i venditori professionisti (al momento già oltre 2000 negozi sparsi sul territorio) che, diventando XTRIBE Store, ottengono un’importante vetrina digital per la propria attività, dove mostrare i propri prodotti a numerosi potenziali acquirenti a km 0. In tempi di e-commerce e di shopping online, XTRIBE riporta i clienti nei negozi cittadini: una volta dentro il negozio si realizza ancora una voltal’incontro storico tra i desideri di chi compra e la professionalità di chi vende.

Mattia Sistigu – fondatore e COO di XTRIBE – spiega come “Il primo obiettivo di XTRIBE è proprio portare in strada e mettere in contatto le persone, per chiacchierare, per bere un caffè, per conoscersi e abbandonare le solite dinamiche dell’e-commerce che vedono acquirente e venditore come elementi completamente separati tra di loro. XTRIBE è scoprire che l’oggetto dei tuoi sogni non si trova oltreoceano, ma oltre l’uscio di un piccolo negozio sotto casa”

“Oggi XTRIBE – continua Sistigu – ha la forma che ci siamo immaginati fin dall’inizio. Dalla prima beta sono passati 4 anni, un periodo molto intenso di studio e sviluppo continuo sotto ogni aspetto. Adesso per noi si apre una nuova fase che posiziona XTRIBE sul mercato come geomarketplace italiano per eccellenza. La sua semplicità, il suo rivalutare le più tradizionali e apprezzate dinamiche di scambio e incontro fanno di questa applicazione uno strumento molto pop e veramente per tutti, donne uomini, giovani e adulti. E questo ci piace moltissimo!”

Gabriele Di Lauro

Gabriele Di Lauro

Studente di Marketing e Comunicazione all'Università degli Studi di Milano. Soffro di dipendenza da cinema e serie tv da diversi anni. Completamente innamorato di musica rock, prima o poi impararerò a suonare la chitarra.