Second Hand Economy: come vendere velocemente il proprio Mac

La Second Hand Economy è la pratica, sempre più diffusa, di vendere i propri prodotti usati su piattaforme online. Il business dell’usato coinvolge circa il 50% della popolazione italiana under 45 che vende e acquista oggetti usati, soprattutto online. Oggi vogliamo spiegarvi come vendere i vostri prodotti Apple in maniera veloce e sicura, senza ricorrere ad aste e annunci online, dove è facile perdere tempo in trattative che spesso si risolvono in un nulla di fatto.

Una ricerca effettuata lo scorso anno da Doxa ha confermato come la Second Hand Economy produca un volume d’affari pari a 18 miliardi di euro, l’1% del PIL italiano, di cui il 47% generato dal web, e consenta di guadagnare in media in un anno 1.050€. I beni più venduti sul web appartengono alla categoria casa e persona (44%), seguiti da veicoli (26%) e elettronica (23%). Al contrario, quelli più acquistati sono soprattutto prodotti elettronici (33%), sport e hobby (31%), veicoli (28%) e casa e persona (26%). Questa scelta di consumo è dettata non solo dal fatto che rappresenti un canale veloce e immediato, ma è anche un vero e proprio stile di vita. Gli italiani sono sempre più attratti dall’usato, dal vintage e dal collezionismo. Sempre secondo la ricerca, infatti, il 44% della popolazione sceglie l’usato per passione, risparmio, unicità e eco-sostenibilità.

Sono soprattutto i Millennials, attraverso le categorie chiamate Leggerezza del superfluo (34% -28/30 anni) e Economia 2.0 (15% – 20/24 anni) a trainare questa forma di consumo innovativa e intelligente. Sono persone che amano il cinema, il teatro, i viaggi e cambiano spesso guardaroba, arredamento, accessori e tecnologia. Si tratta di ragazzi molto legati alla tecnologia e alle dinamiche digital che, seppur non dotati di grandi possibilità economiche, non vogliono rinunciare al superfluo. L’usato viene, quindi, visto come un’occasione per acquistare a un prezzo favorevole un oggetto desiderato e di rivendere qualcosa che non si utilizza più per poter reinvestire i soldi guadagnati in altri acquisti.

L’utilizzo di queste piattaforme, però, non porta sempre all’automatica vendita di un oggetto: ricorrendo, infatti, ad aste e annunci online è facile incontrare delle difficoltà. Estenuanti trattive con sconosciuti possono concludersi in un nulla di fatto o possono, addirittura, portare a spiacevoli sorprese. È proprio questo il limite più grande della Second Hand Economy, il fatto che molte persone – nonostante la sicurezza e l’affidabilità di questi servizi – ancora non si fidino a rapportarsi e a trattare con completi sconosciuti.

Per questo, tutti coloro che volessero vendere i propri prodotti Apple rapidamente e senza sorprese possono utilizzare TrenDevice (di cui vi avevamo già parlato in occasione del Black Friday e dei consigli per regali natalizi tech), servizio che permette di vendere i propri prodotti Apple in maniera veloce e semplice. Oggi, inoltre, avrete un motivo in più per vendere il vostro Mac: fino al 24 Gennaio, infatti, sarà possibile ricevere un’extravalutazione di 50 euro sul vostro computer con il codice EXTRAMAC50. Su TrenDevice è possibile vendere qualsiasi modello di Mac dal 2009 in avanti, compresi i modelli non funzionanti.

È prevista una massiccia crescita della Second Hand Economy in futuro in Italia: perché non utilizzare questa forma di consumo in maniera sicura e affidabile?

Gabriele Di Lauro

Gabriele Di Lauro

Studente di Marketing e Comunicazione all'Università degli Studi di Milano. Soffro di dipendenza da cinema e serie tv da diversi anni. Completamente innamorato di musica rock, prima o poi impararerò a suonare la chitarra.