Oscar 2017 beauty look e best dressed

Quando la mezzanotte scocca in Italia tutti gli appassionati sono pronti per commentare gli Oscar 2017 beauty look, ed eleggere anche i best dressed ovviamente. Perché, suvvia, proviamo ad essere sinceri, la consegna della statuetta, per i non appassionati di cinema, passa spesso in secondo piano rispetto al più pruriginoso parlottio intorno agli outfit delle celebrity, i loro make up e hairstyle, compagni e compagne con cui solcano il red carpet.

Ho scritto per tanti anni di questo argomento su un giornale online e chi mi conosce lo sa, quest’anno, per la prima volta, lo faccio su MOMA, potendomi permettere, stando al di fuori dell’ambito giornalistico, anche qualche commento al vetriolo in più. Almeno una gioia lasciatemela, visto che quella massima e suprema l’abbiamo già avuta durante la consegna degli Oscar 2016 con la tanta agognata vittoria del Leonardo di Caprio internazionale, quello che tutte coloro che, come me, sono state adolescenti dei primissimi anni 2000, hanno tifato dai tempi di Titanic, tempi in cui, per altro, la sua recitazione non era certo ai livelli di adesso. Ma quest’anno Leo non c’è, c’è l’asso piglia tutto Ryan Gosling, che sembra piacere a tutte, meno che a me. Che ho gusti tutti miei, e dunque probabilmente non faccio testo.

Ma smettiamola di perderci in chiacchiere e andiamo al sodo.

Oscar 2017 beauty look migliori

Tra le prime a solcare il red carpet Ruth Negga propone un beauty look che convince, adatto alla sua età e alla sua figura. Un raccolto mosso con headband/cerchietto intonato all’abito, uno smokey eyes nei toni del nero e del marrone e labbra rosso scuro matte.

Via Instagram

Punta invece su un trucco occhi nei toni del lilla e un’acconciatura raccolta con ciuffo frangia effetto wet l’attrice Olivia Culpo. Splendida con i capelli sciolti ad onde come una diva d’altri tempi Emma Roberts: pelle diafana messa in risalto da un rossetto rosso intenso, anche per lei.

Ancora reduce dalle varie fashion week la modella Karlie Kloss appare sfavillante in abito bianco candido con un make up che fa l’occhiolino alla stagione calda in arrivo: blush e rossetto con sfumatura aranciata e chioma mossa boccolosa con riga laterale. Questo mood per i capelli sembra essere apprezzato dalle celebrity sul red carpet, anche Darby Stanchfield sfoggia un’acconciatura molto simile, accompagnata da un make up super minimal mirato a mimetizzare ogni difetto del viso.

Smokey cat eye nero classico per Hailee Steinfeld sul red carpet, accompagnato da un’acconciatura raccolta con volume sulla nuca: peccato le rouches dell’abito che la “disturbano” in parte. Un rossetto rosato con leggero effetto gloss valorizza ma non mette troppo in evidenza le labbra carnose dell’attrice.

HOLLYWOOD, CA – FEBRUARY 26: Actor Hailee Steinfeld attends the 89th Annual Academy Awards at Hollywood & Highland Center on February 26, 2017 in Hollywood, California. (Photo by Frazer Harrison/Getty Images)

La carrellata delle bellissime, quelle che proprio non c’è bisogno di dirlo manco per niente, perché potrebbero presentarsi sul red carpet anche conciate come a Carnevale, e, grazie al loro generoso patrimonio genetico, sarebbero belle comunque: Chrissy TeigenEmma Stone e Nicole Kidman tanto per citarne due. E poi le mie preferite, per classe, eleganza, sorriso, delicatezza: Michelle Williams, con il suo pixie sbarazzino biondo platino, diventato ormai segno distintivo e un make up nude e luminoso e Jessica Biel, che non si vergogna delle primissime rughe sul viso e sfoggia una pelle radiosa, la stessa che vorrei avere io in questo lunedì difficile in cui nemmeno la Erase Paste di Benefit è riuscita a fare il miracolo.

Oscar 2017 beauty look peggiori

La svolta post punk di Scarlett Johansson continua a lasciarmi perplessa, l’insieme abito romantico di Alaia, trucco nude con labbra rosate e ciuffo da vicoli di Berlino Est ha qualcosa di distonico che non convince. Poi bella rimane bella, mortacci sua. Halle Berry si è svegliata la mattina degli Oscar 2017 e ha deciso che non aveva voglia di pettinarsi e che l’afro selvaggio poteva andare bene: l’idea non è male, avrebbe però potuto farla realizzare meglio, peccato, perché il make up è bellissimo. Dakota Johnson ha sbagliato tutto, abito (nonostante il nome altisonante Gucci) e anche beauty look, poco male, cosa potevamo aspettarci da una che ha girato 50 sfumature di grigio (e di nero)? Lo smokey eyes rosso-aranciato più che trendy sembra proprio donarle l’aspetto di una che ha dormito poco perché “in altre faccende affacendata”.

Oscar 2017 best dressed

In Armani Privè Emma Roberts appare davvero meravigliosa nel suo abito sottoveste black and white con corpetto in pizzo nero. Simile, anche se di uno stilista differente, Michelle Williams con un abito Louis Vuitton, nel suo caso lo scollo a V è molto più profondo e accentuato e la gonna è morbida e luccicante. Charlize Theron in Dior splende nell’abito peplo in tessuto metallizzato, bellissima, la mia preferita.

Oscar 2017 outfit peggiori

Tra fiocchi e drappeggi l’abito di Leslie Mann sembra decisamente confezionato dai piccoli aiutanti di Cenerentola, ubriachi. Il colore poi, è un mix indescrivibile tra ocra, oro e giallo, lo stesso identico colore del pollo al curry. Blanca Blanco, poi, ha commissionato l’abito su una partita di stoffa che aveva già a disposizione, un ricordo, di certo, della casa di campagna di un’amata e compianta zia centenaria. Con quel tocco di vedo e non vedo, anzi, vedo tutto, che fa molto farfallina di Belen a Sanremo.

 

Alessandra Pepe

Alessandra Pepe

Blogger, web editor & social media specialist milanese. Moda e musica le due passioni più grandi che convivono serenamente con una schizofrenia di interessi che va dai viaggi, al beauty, passando per letteratura, arte e design. Fondatrice di momastyle.com, sfacciatamente ironica, moderatamente cinica.