Kenzo x H&M: cosa ci piace del lookbook?

È arrivato il lookbook di Kenzo x H&M, la rivelazione tanto attesa della nuova collaborazione del colosso svedese del low cost che, questa volta, ha scelto il genio e la sregolatezza (oltre all’ottimo marketing) del brand Kenzo. Come sapete non sono una grandissima fan di queste special edition, non tanto per la collezione in sé, più che altro per il “delirio” che scatenano e i comportamenti ossessivo compulsivi degli acquirenti, uniti all’evidenza di trovare in vendita poche ore dopo i capi in famosi marketplace con i prezzi raddoppiati.

Kenzo x H&M: il concept

La data da segnare sul calendario, comunque, è il 3 novembre 2016: 250 negozi nel mondo, infatti, apriranno le porte alla collezione Kenzo x H&M e fan scatenati in ogni parte del globo cercheranno di accaparrarsi uno o più pezzi dell’amato brand in versione low cost. O forse sarebbe meglio dire avvicinabile, perché non è che i prezzi siano del tutto a buon mercato. Gli scatti per il lookbook della collezione sono stati realizzati da Oliver Hadlee Pearch, la particolarità, in effetti, sono i testimonial: si tratta di artisti, scrittori e attivisti, come, ad esempio, il musicista e artista performativo Oko Ebombo, la make up artist Isamaya Ffrench, la modella e rapper Le1f, giusto per citare qualche nome.

Kenzo x H&M: il lookbook

Cosa ci piace? Difficile rispondere a questa domanda, anche se, lo ammetto, ho sempre amato le iconiche felpe del brand, che, ormai super imitate, non perdono quell’allure street chic, soprattutto se abbinate a look non casual. Una gonna a tubino dal taglio elegante, ad esempio, dei pantaloni palazzo a vita alta, da portare rigorosamente con il tacco. Insomma, se mi dite di mescolare la formalità con l’informalità io una felpa Kenzo la vedo sempre benissimo.

Sfogliando il lookbook, poi, ho trovato estremamente interessanti anche alcuni degli abiti femminili, dalle forme ampie e svasate, quello che colpisce sono le stampe: un mix di ispirazione afro e temi florali intensi, come le rose rosse su sfondo scuro. Mi piace l’idea che siano adattabili a diverse forme e taglie, per chi vuole nascondere il punto vita da portare così come sono, per chi vuole valorizzarlo da abbinare a cinture, magari spesse anni ’70 e ad un tacco vertiginoso. Insomma, di certo non acquisterei tutto, e di certo il 3 novembre non sarò in coda a Milano di prima mattina, ma ammetto che, rispetto ad altre special edition viste, questa mi convince maggiormente, sia per la natura della collaborazione, sia per il concept scelto.

kenzo-x-hm-lookbook-abiti-a-stampa

abiti-kenzo-x-hm-2016

kenzo-x-hm-capispalla-maglioni-tshirt

Tags:
Alessandra Pepe

Alessandra Pepe

Blogger, web editor & social media specialist milanese. Moda e musica le due passioni più grandi che convivono serenamente con una schizofrenia di interessi che va dai viaggi, al beauty, passando per letteratura, arte e design. Fondatrice di momastyle.com, sfacciatamente ironica, moderatamente cinica.

Rispondi