Cartoomics 2017: al via la fiera dedicata a fumetti, games e cinema

Cartoomics

Appuntamento fisso di Marzo per tutti i milanesi e provincia è sicuramente il Cartoomics, rassegna dedicata ai fumetti, ai games e al cinema che quest’anno spegnerà ventiquattro candeline.

Dal 3 al 5 Marzo, torna a Fiera Milano Rho la più importante manifestazione ludico-culturale del nord Italia: stiamo parlando di Cartoomics, una delle rassegne più apprezzate dai fan del settore. A evidenziare questo successo, sono soprattutto i numeri: ben 75.000 visitatori per la scorsa edizione. Quest’anno l’obiettivo del direttore artistico Filippo Mazzerella è sicuramente quello di migliorare i risultati ottenuti nel 2016.

Sviluppato in un’area di oltre 30.000 metri quadrati, la kermesse spazia dal fumetto (con decine di editori che presentano le novità della prossima stagione e ospiti speciali) al cinema (con golose anteprime), dalla fantascienza (con un doveroso omaggio ai 40 anni di Star Wars, ma anche Star Trek e Doctor Who) ai cosplay (con attesissimi contest), dall’area Fantasy con orchi e elfi e uno nuovo spazio Games dedicato ai videogiochi. Saranno presenti anche presentazioni di libri, nuove serie televisive, fanfilm, fumetti autoprodotti e un’area spaciale dedicata al collezionismo di qualità.

Anche quest’anno ci saranno tantissimi ospiti italiani e internazionali. Tra questi, Giorgio Cavazzano, a cui verrà consegnato il Cartoomics Artists Award 2017. Il disegnatore per l’occasione presenterà al pubblico di Cartoomics la storia speciale Topo Maltese – Una ballata del topo salato, ispirata all’arte di Hugo Pratt e del suo Corto Maltese.

Per l’area Cinema l’ospite d’onore sarà il regista Dario Argento, che sabato 4 Marzo incontrerà il pubblico e ritirerà il Cartoomics Directors Award 2017 assegnatogli per la straordinaria influenza che il suo lavoro ha avuto sui maggiori sceneggiatori e disegnatori del fumetto horror italiano. Per l’area Fantascienza sarà invece ospite Robert Picardo, attore che ha interpretato il ruolo del Dottore in Star Trek: Voyager. Inoltre per l’area Animazione, Bruno Bozzetto, maestro del cartoon italiano, presenterà il suo documentario Bozzetto non troppo presentato al Festival del Cinema di Venezia. Infine Matsuhiro Arita, uno dei più ammirati illustratori e disegnatori delle carte da gioco dei Pokémon, durante i tre giorni della fiera incontrarerà tutti i fans degli storici mostriciattoli giapponesi.

La casa editrice di Diabolik, Astorina, proporrà la mostra Diabolik al muro, una carrellata di poster, omaggi d’artista, stampe e litografie prodotte nel corso dei cinquantacinque anni di vita del criminale più amato e letto del fumetto italiano. Nel corso della tre giorni milanese verrà inoltre presentata ufficialmente l’attesissima seconda stagione di DK, pubblicata proprio a partire dai primi di marzo.

Sergio Bonelli Editore ha invece concesso agli organizzatori della manifestazione l’uso della copertina del libro “Tex – Il segno di Yama” per la realizzazione di biglietti ingresso dedicati al mitico Tex Willer disponibili presso le fumetterie partner. A Cartoomics, la Bonelli inaugurerà ufficialmente i festeggiamenti per i 70 anni di Tex presentando Tex Classic; una nuova edizione della serie di Tex, dal N. 1, tutta a colori, nel formato classico Bonelli, con albi da 64 pagine.

Gabriele Di Lauro

Gabriele Di Lauro

Studente di Marketing e Comunicazione all'Università degli Studi di Milano. Soffro di dipendenza da cinema e serie tv da diversi anni. Completamente innamorato di musica rock, prima o poi impararerò a suonare la chitarra.

Rispondi