Yomo Go: lo spuntino che mi (in)segue ovunque

Come quasi tutti sapete seguendomi sul blog e sui social quotidianamente da settembre sono a dieta, ormai mancano pochi chiletti al completamento e mantenimento, ma in questi mesi ho imparato a mangiare bene, ho imparato a “spezzare la fame”, ho imparato il concetto di spuntino sano (un concetto che prima era molto astratto, molto!) e inseparabili compagni di metà mattina e metà pomeriggio sono diventati yogurt e frutti.

Con l’arrivo della bella stagione e considerando la mia vita dinamica e incasinata avevo decisamente bisogno di trovare qualcosa di comodo da portare in giro, gustoso e rinfrescante e che non necessitasse di orpelli aggiuntivi (coltelli per tagliare spicchi, contenitori per evitare urti ecc.), la risposta me l’ha data Yomo proponendo un nuovo prodotto dal formato innovativo. Si chiama Yomo Go, e quel “Go”, non è messo a caso, da perfettamente l’idea di movimento, l’idea di un prodotto comodo da trasportare, dalle dimensioni contenute (sta tranquillamente in borsetta), con un innovativo packaging squeezable che permette di gustarlo senza bisogno del cucchiaino, pur ottenendo la stessa soddisfazione al gusto di uno yogurt dalla consistenza cremosa.

Per le mie giornate divise tra ufficio, press day, eventi, ufficio di nuovo, altri eventi, e, infine, forse e finalmente, casa ho scelto lo Yomo Go al gusto Yogurt e Agrumi di Sicilia (gli altri gusti disponibili sono Yogurt e Fragole e Yogurt e Caffè). Il prodotto può stare fuori dal frigo per ben 4 ore, dunque riesco a dividere perfettamente a metà la giornata gustandomene uno a metà mattina e uno come merenda (certo, quello della merenda lo lascio nel frigo dell’ufficio e piuttosto di tornare a prenderlo faccio i salti mortali!).

Mi sono innamorata del gusto delicato della versione con Agrumi Di Sicilia, 125g di prodotto contenente Yogurt intero, zucchero e succo concentrato di agrumi (3%), per un apporto calorico che rientra perfettamente nei parametri della mia dieta quotidiana. Inoltre il prodotto è Yomo, una garanzia: niente conservanti, aromi, latte 100% italiano, no addensanti e no coloranti.

Ed ora, eccolo, ve lo presento, Yomo Go che mi (in)segue in istanti rubati alla vita quotidiana. Se appoggio la borsa da qualche parte lui spunta sornione e appena arrivo in ufficio la mattina è gradito ospite in bella mostra sulla scrivania.

DSC_3532 yomo office

Articolo sponsorizzato

Alessandra Pepe

Alessandra Pepe

Blogger, web editor & social media specialist milanese. Moda e musica le due passioni più grandi che convivono serenamente con una schizofrenia di interessi che va dai viaggi, al beauty, passando per letteratura, arte e design. Fondatrice di momastyle.com, sfacciatamente ironica, moderatamente cinica.

Rispondi