Cinequartiere: il cinema itinerante a Milano per l’estate 2017

A Milano arriva il Cinequartiere per l’estate 2017: si tratta di un’iniziativa di Sky che porterà per tutti i mesi estivi un mini-truck itinerante a riempire di bellissime pellicole alcuni dei quartieri e delle zone periferiche della città.

L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Milano, e si tratta, in effetti, di un buon modo per offrire svago e divertimento a tutti coloro che saranno costretti a trascorrere agosto in città, magari anche con i loro bambini. I quartieri interessati sono: Barona, Parco Lambro, Martesana, Giambellino, Rogoredo e Bonola. Le proiezioni hanno preso il via lo scorso venerdì 28 luglio e proseguiranno fino al 7 settembre, io ho voluto provare l’esperienza in Barona proprio lo scorso sabato 29 luglio godendomi Zootropolis, vincitore dell’Oscar nel 2017 come Miglior Film di Animazione. Nonostante un improvviso temporale estivo abbia rischiato di rovinare la serata, la tettoia di Piazza delle Donne Partigiane ha “salvato” la proiezione, avvenuta con l’interessante modalità delle cuffie wireless, un’ottima idea per evitare l’inquinamento acustico della zona: ogni spettatore, dotato delle proprie cuffie, può regolare il volume e godersi il film in completo isolamento anche dai rumori della strada e degli eventuali passanti.

Cinequartiere: ZOOTROPOLIS ALLA BARONA

Premettendo che ogni volta che vedo storcere il naso agli adulti davanti ai film di animazione mi innervosisco (perché non sanno cosa si perdono!), devo ammettere che questo piccolo capolavoro Disney non l’avevo ancora visto, ne avevo solo sentito tessere le lodi da mia nipote, che è una tipetta alquanto difficile in fatto di Cinema (tanto per dirne una, a lei, Cenerentola, non è piaciuto per niente). Conscia che al DNA non si comandi sono partita ricca di grandi aspettative, e non sono, infatti, rimasta delusa.

Gli ingredienti dalla favola a lieto fine ci sono già tutti fin dal principio, eroina, antagonisti, riscatto sociale, amicizia: la protagonista è una coniglietta che desidera diventare poliziotta e per farlo si impegna con tutte le proprie energie ad essere la migliore della Scuola. Finalmente ottenuto il diploma, lascia il suo paesino di campagna e i genitori apprensivi che fanno gli agricoltori, per trasferirsi in una piccola stanza a Zootropolis e prendere finalmente servizio. Dopo un primo giorno decisamente non esaltante, in cui, nonostante le raccomandazioni dei genitori prima della partenza, Judy la coniglietta, riesce a “farsi fregare da una volpe”, il momento del riscatto è in arrivo. Judy, nominata ausiliare del traffico e diventata una vera “terminator” delle multe per divieto di sosta, fiuta un vero caso, uno di quelli per cui serve un’indagine, e, nonostante la reticenza del suo capitano, se lo conquista e parte alla ricerca di una Lontra scomparsa. Tra mille peripezie in ogni zona della città (adorabile la scena della comune hippie con l’elefantessa insegnante di Yoga), Judy darà un nuovo senso alla parola amicizia superando i propri pregiudizi nei confronti delle volpi e stringendo un rapporto speciale proprio con Nick, la volpe che l’aveva fregata durante il suo primo giorno di lavoro. Un’amicizia solida che sarà determinante per la risoluzione del caso di sparizione che, come ben presto capiranno i due amici, non riguarda solo la povera Lontra, ma l’intera comunità di Zootropolis.

Come vi dicevo gli ingredienti della favola, moderna e non, ci sono tutti, a questi vanno aggiunti i numerosi riferimenti cinematografici e musicali, quelli che solitamente esaltano gli adulti anche se si tratta della visione di un film per bambini. Animazioni fantastiche e resa eccezionale dei personaggi, per Walt Disney Animation Studios si tratta della seconda pellicola realizzata interamente con animali antropomorfi, dopo il successo, di Chicken Little nel 2005 e del grande classico Robin Hood (addirittura nel 1973, quando più che di film di animazione si parlava ancora di semplice cartoon).

Un film da vedere con tutta la famiglia? Assolutamente sì. Un film da vedere da soli anche si sono superati abbondantemente gli -enta? Perché no! Io mi sono divertita 🙂

Ora non vi resta che scoprire come siano organizzate le prossime giornate di Cinquartiere, cliccando su questo link troverete le prossime date e la programmazione delle pellicole, vi anticipo solo che per il 3/4 agosto 2017 al Parco Lambro, area limitrofa Skate Park, sono previsti: Il ponte delle spie e Il viaggio di Arlo.

Alessandra Pepe

Alessandra Pepe

Blogger, web editor & social media specialist milanese. Moda e musica le due passioni più grandi che convivono serenamente con una schizofrenia di interessi che va dai viaggi, al beauty, passando per letteratura, arte e design. Fondatrice di momastyle.com, sfacciatamente ironica, moderatamente cinica.