Makeup Carnevale 2017: due look con lenti a contatto colorate

È il periodo giusto per iniziare a parlare di makeup Carnevale 2017. Quest’anno ho voluto fare le cose in grande e ho preparato per voi due look con lenti a contatto colorate, sperimentandoli direttamente su di me. Chi legge questo blog dall’ormai lontano 2010 sa che è una cosa che facevo spesso agli albori, e che ho poi smesso di fare.

Quante cose cambiano ormai superati i 30 anni, torna anche la voglia di giocare, con i trucchi, come si faceva da bambine, e con tutti gli stilemi tipici del Carnevale. Anche se non ci si traveste più da principesse, capita di essere invitate a delle feste e di porsi il dubbio di come risultare “in maschera”, senza ricorrere al noleggio di un vero e proprio costume o ad uno di quegli orridi abiti in acrilico.

Dunque il mio punto di partenza è stato: puntiamo sul makeup, e sul cambiare completamente volto grazie alle lenti a contatto colorate, tutto il resto verrà da sé. Di trucchi ne ho scelti due, sfogliando e sfogliando Pinterest, da sempre il mio luogo preferito per i momenti ispirazionali, e alla fine ho scelto il tema Pop Art (Roy Lichtenstein in particolare) e il tema Sottomarino. Il primo è perfetto per le lenti a contatto azzurre, mentre il secondo meglio si adatta alla profondità di sguardo che donano quelle grigie, entrambe provengono da uno dei più grandi e-commerce di lenti a contatto, Vision Direct, e sono firmate Ciba Vision, nello specifico la linea FreshLook Colorblends. Disponibili in moltissime tonalità differenti, queste lenti mensili, da scegliere della propria gradazione (dunque anche per miopi come me), hanno un effetto molto naturale e possono essere utilizzate per modificare leggermente lo sguardo, o accentuarlo, oppure, in occasioni come il Carnevale, per creare dei look diversi dal solito. Oltretutto, se volete provare a riprodurre a vostra volta i look creati da me, o inventarne di nuovi potete usufruire della speciale promozione creata da Vision Direct sulle lenti FreshLook Colorblends, ovvero il 12% di sconto con il codice CARNEVALE17.

Iniziamo dal primo, come vi dicevo l’ispirazione viene da Roy Lichtenstein e dai suoi volti di donna in stile pop. Per prima cosa ho applicato le lenti a contatto colorate, poi ho realizzato la base trucco con un primer opacizzante, fondotinta, correttore e una cipria trasparente in polvere per fissare il tutto. Facendo attenzione a portare i capelli dietro le orecchie ho iniziato a tracciare le righe nere per marcare i contorni del volto, del naso, degli occhi e della bocca: potete utilizzare un normalissimo eyeliner nero, o una matita a punta morbida. Si procede creando un contrasto sugli occhi con un eyeliner bianco e ricreando l’effetto lacrime con una matita colorata, io ho scelto il verde, ma va benissimo qualsiasi tonalità preferiate.

Sulle labbra un rossetto liquido effetto lacca, rigorosamente rosso, va a riempire i contorni neri precedentemente tracciati, e se sbavate nessuna preoccupazione: potete rimediare ripassando nuovamente la vostra matita/eyeliner nero. Infine le sopracciglia, da coprire con una spessa linea nera. Questo makeup già da sé costituisce un ottimo travestimento per Carnevale, ma se volete completarlo con un look potete optare per abiti super colorati, che imitino anch’essi gli stili dei quadri, oppure, per contrasto, con un outfit total black o total white.

Per quanto riguarda il secondo mi sono invece ispirata al mondo sottomarino, un mix tra Ursula della Sirenetta e una bella aliena venuta da Plutone: ho indossato le lenti grigie e ho ricreato la base trucco come per l’esempio precedente. Poi ho utilizzato una cialda vuota per ombretti per mixare tra loro diversi punti di blu e azzurro in pigmento. Con una spugnetta trucco ovale (tipo Beauty Blender, per intenderci) leggermente umida ho prelevato gli ombretti mixandoli tra loro e sono andata a ricreare una sorta di maschera tamponando delicatamente. Ho corretto le sbavature aiutandomi con un cotton-fioc. Con eyeliner nero ho sottolineato lo sguardo puntando alla rima interna dell’occhio, mentre al posto del mascara nero ho utilizzato un mascara blu elettrico.

Per la bocca ho utilizzato un rossetto blu scuro matte e ho dato una sfumatura brillante con il pigmento azzurro passato con un pennello a punta fine. Anche in questo caso si tratta di un trucco importante, che, da solo, costituisce un travestimento perfetto per Carnevale 2017, a volerlo completare con un oufit consiglierei sicuramente un abito romantico in tutte le sfumature del blu e dell’azzurro, magari in raso o tulle, ancora meglio se lungo fino ai piedi, proprio come un abito da cerimonia.

Spero davvero che i due look proposti vi siano piaciuti e vi invito a farmelo sapere su tutti i Social, li avreste realizzati in modo differente? Li userete come spunto per le vostre folli notti di Carnevale?

 

Alessandra Pepe

Alessandra Pepe

Blogger, web editor & social media specialist milanese. Moda e musica le due passioni più grandi che convivono serenamente con una schizofrenia di interessi che va dai viaggi, al beauty, passando per letteratura, arte e design. Fondatrice di momastyle.com, sfacciatamente ironica, moderatamente cinica.

Rispondi